martedì 21 agosto 2012

Inchiostro Estivo (Recensione): Graceling di Kristin Cashore

Image and video hosting by TinyPic
Clicca sul banner per capire cos'è Inchiostro estivo 
e  perché le recensioni  sono così brevi!
Graceling


Trama:
Tutti i Graceling hanno gli occhi di due colori diversi. Tutti i Graceling hanno un Dono. Difficile è però sapere quale Dono possiedono: a volte anche per loro stessi è duro capirlo e controllarlo. Ci sono Doni quasi inutili, come la capacità di ripetere le parole al contrario o di ricordare certi dettagli. Katje ha diciotto anni e il suo Dono è un'arma terribile nelle mani di suo zio, re Rand. Il futuro le può riservare un posto sicuro al fianco di quest'uomo vendicativo o infinite sorprese, come l'incontro con un Graceling dallo sguardo intenso che sembra conoscerla fin troppo bene.

L'autrice:
Kristin Cashore è nata a Boston e vive in Florida: dopo il master in letteratura per ragazzi, si è dedicata a tempo pieno alla scrittura. Graceling è il suo fortunato libro di esordio, uscito negli Stati Uniti da Harcourt nell’ottobre 2008 e in corso di traduzione in dodici lingue.
Sito dell'autrice: http://kristincashore.blogspot.it/


Inchiostro Estivo
Ecco una storia che mi ha piacevolmente intrattenuta. Un romanzo che si è fatto leggere in un solo pomeriggio (non vi fate spaventare dalle 500 pagine con cui si presenta: in realtà sono scorrevolissime) senza ritrovarmi a storcere il naso. Un fantasy che, seppur non può essere messo al livello dei più noti e autorevoli fantasy della letteratura, ha saputo comunque creare una bella atmosfera e regalare al lettore delle pagine libere dai soliti cliché legati al mondo adolescenziale. La storia ha un vago sapore medioevale. Non troveremo certamente descrizioni accurate e particolari, ma ci sembrerà di immergerci in un'atmosfera diversa, lontana nello spazio e nel tempo. Ci saranno sette regni, i cui nomi ci confonderanno un poco, e ci saranno re onesti, re subdoli, e i cattivi veri e propri. Tra i normali esseri umani si distingueranno poi i Graceling, esseri con gli occhi di due colori diversi, e con un Dono particolare. La nostra protagonista, Katje, è una Graceling col dono di uccidere: un'assassina, la definiscono gli altri. Il protagonista maschile, il principe Verdeggiante che preferisce farsi chiamare semplicemente Po, ha invece il dono del combattimento, ma non sembra essere all'altezza della ragazza. Nel corso delle pagine si capirà che il loro Dono è solo in apparenza quello dichiarato: in realtà nasconde un'essenza molto più profonda e importante. I due si incontrano, si scontrano e ben presto si innamorano: non preoccupatevi, anche se l'autrice dedica delle belle pagine alla loro storia d'amore, questa non è il fulcro del romanzo. Ci sarà un lungo viaggio per quelle terre sconosciute, la ricerca del nemico, il salvataggio della principessa in pericolo, l'appoggio delle persone incontrate lungo il cammino e, soprattutto, un lieto fine che non è proprio come l'avremmo desiderato ma ugualmente soddisfacente.
Graceling è una storia che mi fa venir voglia di raccontarla. Di sedermi per terra, in un mare di cuscini, circondata da bambini e ragazzi, per far conoscere loro le avventure della imbattibile Katie e del comprensivo Po. E' una di quelle storie che diventano stupende se lette in inverno, mentre fuori infuria qualche freddo temporale, e noi dentro al calduccio a riscaldarci al fuoco di queste pagine. Non è un capolavoro, non è Tolkien né Lewis o Ende, ma mi ha incantata con la sua semplicità.

Titolo: Graceling
(Graceling Realm #1)
Titolo originale: Graceling
Autore: Kristin Cashore
Traduttore: Claudia Resta
Editore: DeAgostini
Pagine: 496
Isbn: 9788841856383
Prezzo: €14,90
Valutazione: 3,5 stelline
Data di pubblicazione: 26 Marzo 2009





Nota sull'edizione: a maggio (2012) la De Agostini ha pubblicato l'edizione economica di Graceling, al prezzo di €9,90. Per chi ancora non l'avesse letto, ma avesse intenzione di farlo, consiglio quell'edizione. Anche il secondo volume, Fire, è già uscito nella stessa edizione allo stesso prezzo.








12 commenti:

  1. Mi fa piacere che alla fine ti sia piaciuto :)

    RispondiElimina
  2. Che bella l'immagine di te che ti metti a raccontare la storia :) Credo proprio che la sensazione che hai descritto sia quella che un buon libro (in particolare un buon libro di genere fantasy) deve lasciarti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto che non mi aspettassi un libro così piacevole me l'ha reso ancora più piacevole... non impazzisco per il genere fantasy classico, in realtà anche se alcuni classiconi li ho apprezzati in passato, però questo si fa amare per la sua semplicità

      Elimina
  3. In libreria ho sia il primo che il secondo e aspetterò per leggerli perchè mi pare che a ottobre(???)esca il terzo per poi gustarmeli tutti insieme ^_^

    RispondiElimina
  4. Non vedo l'ora di leggerlo!!! Tanto ce l'ho già in libreria, aspetto l'inverno come dici tu perchè misembra adatto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Fede, sono curiosa di sapere se saremo unite nel piacere verso questo romanzo o separate come per Schegge di me ;)

      Elimina
    2. E anche "Il giardino dei segreti" a quanto pare! Ho appena commentato la recensione ^_^

      Elimina
    3. Ho appena letto... sigh! :D

      Elimina
  5. Concordo in pieno con la recensione che hai fatto! :) Non sapevo cosa aspettarmi e invece mi ha piacevolmente colpita. Ho comprato subito dopo "Fire" e sono contenta che "Bitterblue" sia in uscita. Sul blog ho fatto la recensione settimana scorsa e ho dato il tuo stesso voto (nonché il consiglio d'acquisto a € 9,90). :) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. verrò a leggere la tua recensione, allora!
      Io Fire ancora non ce l'ho ma provvederò quasi immediatamente... speriamo non deludano questi altri due volumi!

      Elimina